Scoperto un laboratorio per modificare armi: 50enne arrestato

Nel corso dei controlli alla Zisa e Santa Maria di Gesù sono stati impegnati oltre 100 carabinieri

PALERMO – I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Inchiappa, 50 anni, accusato di detenzione abusiva di armi e munizioni. Nel corso dei controlli alla Zisa e Santa Maria di Gesù a Palermo nei quali sono stati impegnati oltre 100 carabinieri i militari hanno trovato un vero e proprio laboratorio per la modifica delle armi: un trapano a colonna e vari altri attrezzi servivano a modificare pistole “scacciacani”.

Oltre all’attrezzatura, sono stati sequestrati anche un revolver calibro 6 con canna modificata, due “scacciacani” calibro 8 ancora da modificare, una pistola a gas Beretta 92/FS calibro 177/4,5 e 50 cartucce calibro 6,35.

0 Commenti

Condividi

Articoli recenti

Storie correlate